Usiamo cookie propri e di terze parti per offrire i nostri servizi e raccogliere informazioni statistiche. Se continui a navigare, accetti la sua installazione e il suo uso. Puoi modificare le impostazioni o ottenere ulteriori informazioni sulla nostra politica sull'uso dei cookie.

it

Microbiologia

Le patologie cutanee possono essere accompagnate da complicanze batteriche e/o fungine. L'identificazione microbiologica e un trattamento adeguato sono fondamentali per la buona risoluzione della malattia dermatologica iniziale.

Coltura microbiologica

Colture microbiologiche per l'identificazione dei microrganismi AEROBICI e ANAEROBICI a partire da qualsiasi tipo di campione (biopsie cutanee, secrezione auricolare, urine e tutti i tipi di liquidi corporei [articolare, sinoviale, cerebrospinale, ecc.]).

  • Osservazione diretta del campione: al fine di valutare la presenza e l'abbondanza di microrganismi nel campione viene eseguita sistematicamente una citologia dei tamponi ricevuti.
  • Semina del campione in terreni di coltura specifici: Agar sangue, MacConkey, Saboraud, terreno specifico per Pseudomonas. Se nella citologia vengono osservati dei cocci, viene aggiunto il terreno Met R-Agar (specifico per la rilevazione di Staphylococcus pseudintermedius meticillino-resistente [Methicillin-Resistant Staphylococcus pseudintermedius, MRSP]).
  • Identificazione del genere e della specie del microrganismo presente nel campione a partire dalle colonie isolate.

Partendo dai campioni ricevuti, si seguirà un protocollo specifico per giungere all'identificazione del microrganismo:

Antibiogramma

  • Antibiogrammi adattati: gli antibiotici sono selezionati in base al tipo di campione ricevuto e al microrganismo isolato.
  • Antibiogrammi dinamici: gli antibiotici vengono modificati in base al grado di resistenza dei microrganismi.
  • Aloni di inibizione: nei referti vengono incluse le dimensioni degli aloni di inibizione di ciascun antibiotico per una migliore selezione del trattamento da attuare.
  • Antibiogramma specifico per MRSP

Interpretazione clinica

Sulla base della misurazione degli aloni di inibizione per ciascun antibiotico, si raccomandano i farmaci più appropriati per ogni batterio, a seconda della loro utilità clinica e della loro disponibilità in commercio.

Nel nostro reparto di microbiologia, l'elaborazione dei campioni viene eseguita individualmente in base ai risultati citologici, selezionando così le colture e gli antibiotici più specifici. 

Coltura di funghi dermatofiti

A partire dai campioni ricevuti (peli, squame e unghie) verrà seguito un protocollo specifico:

Viene inviato un primo referto dopo 7 giorni e il campione viene lasciato nell'incubatore per altre 3 settimane al fine di rilevare eventuali crescite tardive.

Qualora abbia luogo tale identificazione tardiva, verrà elaborato un nuovo referto.